Categoria: CONCERTI

Gianluca Giura

Gianluca Giura

Innamorato di Marilyn Monroe, Bob Marley, Fabrizio De André, della Roma e di Francesco Totti. Avvocato con un Master in Giurista d’Impresa, presta il suo tempo come funzionario pubblico. Incapace di risolvere qualsiasi problema si è dato alla compilazione di liste della spesa “copia e incolla” e canzoni di 4° ordine di cui qualche volta ama vantarsi.
Gianluca Giura

Latest posts by Gianluca Giura (see all)

Richard Bona è nato nel 1967 nel villaggio di Minta nel Camerun orientale ed  è cresciuto in una casa piena di musica. Ha iniziato a esibirsi in pubblico all’età di cinque anni, cantando nella chiesa del villaggio con sua madre e quattro sorelle. I suoi primi strumenti erano flauti di legno e percussioni manuali e […]

Leggi tutto

Moreno Stortini

nato a Bastia Umbra vive attualmente a Roma, funzionario pubblico, interessato da sempre alla musica e da essa condizionato nella vita e nelle scelte. Per lui la musica è poesia, amore per la bellezza, motore della propria vita. Negli anni ’70 il Rock, poi ascolta e legge di Jazz, infine l’America latina, dove vive per un breve periodo e poi frequenta, affascinato dalla musica, dalla storia e dallo studio delle civiltà precoloniali e delle radici africane, indelebili per i popoli delle Ande e dei Caraibi. Conquistato da questo miscuglio di razze, di suoni e di lingue, che interpreta come artefici della creazione di un sentimento nuovo di Musica e di Letteratura, capace di segnare i destini del mondo occidentale e non solo. E, last but not least, l'Afro latino con il jazz, una bomba di suoni e di emozioni che per lui “non ha uguali”. Innamorato di ciò, spende voglia ed emozioni che spera di trasmettere.

I due grandi pianisti si sono esibiti per il pubblico di Roma in uno di quegli eventi che rimarranno scolpiti per molto tempo nelle menti dei presenti, accorsi numerosissimi all’Auditorium di Caracalla, nella calda e afosa serata di lunedì 22 luglio. Due grandi artisti internazionali che sono riusciti a costruire un mosaico musicale interessante, mettendo a […]

Leggi tutto

Moreno Stortini

nato a Bastia Umbra vive attualmente a Roma, funzionario pubblico, interessato da sempre alla musica e da essa condizionato nella vita e nelle scelte. Per lui la musica è poesia, amore per la bellezza, motore della propria vita. Negli anni ’70 il Rock, poi ascolta e legge di Jazz, infine l’America latina, dove vive per un breve periodo e poi frequenta, affascinato dalla musica, dalla storia e dallo studio delle civiltà precoloniali e delle radici africane, indelebili per i popoli delle Ande e dei Caraibi. Conquistato da questo miscuglio di razze, di suoni e di lingue, che interpreta come artefici della creazione di un sentimento nuovo di Musica e di Letteratura, capace di segnare i destini del mondo occidentale e non solo. E, last but not least, l'Afro latino con il jazz, una bomba di suoni e di emozioni che per lui “non ha uguali”. Innamorato di ciò, spende voglia ed emozioni che spera di trasmettere.

L’attentato alla vita di Bob Marley nel dicembre 1976 sarà l’oggetto del primo di otto episodi della serie chiamata ReMastered che sarà trasmessa su Netflix  il prossimo 12 ottobre. Sarà intitolato “Who Shot The Sheriff”, come anticipato dalla rivista  Billboard Magazine, e conterrà anche commenti di  Jimmy Cliff e Edward Seaga, ex primo ministro della […]

Leggi tutto
Gianluca Giura

Gianluca Giura

Innamorato di Marilyn Monroe, Bob Marley, Fabrizio De André, della Roma e di Francesco Totti. Avvocato con un Master in Giurista d’Impresa, presta il suo tempo come funzionario pubblico. Incapace di risolvere qualsiasi problema si è dato alla compilazione di liste della spesa “copia e incolla” e canzoni di 4° ordine di cui qualche volta ama vantarsi.
Gianluca Giura

Latest posts by Gianluca Giura (see all)

Sabato sera, 7 luglio, abbiamo potuto assistere all’unica data italiana degli Snarky Puppy, la band formata dal bassista e compositore Michael League nel 2003, iniziando come un gruppo di amici del college nel programma di studi di Jazz della University of North Texas. Da anni suonano nei migliori festival jazz del mondo e sono sbarcati […]

Leggi tutto

Moreno Stortini

nato a Bastia Umbra vive attualmente a Roma, funzionario pubblico, interessato da sempre alla musica e da essa condizionato nella vita e nelle scelte. Per lui la musica è poesia, amore per la bellezza, motore della propria vita. Negli anni ’70 il Rock, poi ascolta e legge di Jazz, infine l’America latina, dove vive per un breve periodo e poi frequenta, affascinato dalla musica, dalla storia e dallo studio delle civiltà precoloniali e delle radici africane, indelebili per i popoli delle Ande e dei Caraibi. Conquistato da questo miscuglio di razze, di suoni e di lingue, che interpreta come artefici della creazione di un sentimento nuovo di Musica e di Letteratura, capace di segnare i destini del mondo occidentale e non solo. E, last but not least, l'Afro latino con il jazz, una bomba di suoni e di emozioni che per lui “non ha uguali”. Innamorato di ciò, spende voglia ed emozioni che spera di trasmettere.

Omar Sosa – Piano – Cuba Seckou Keita – Kora – Senegal Gustavo Ovalles  -Percussioni – Venezuela Tre cuori che battono all’unisono perché la loro idea di bellezza del Mondo è la stessa, la loro sensibilità rincuora le anime che accorrono per trovare delle risposte. Un mondo di note celestiali hanno danzato all’Auditorium di Roma […]

Leggi tutto

Moreno Stortini

nato a Bastia Umbra vive attualmente a Roma, funzionario pubblico, interessato da sempre alla musica e da essa condizionato nella vita e nelle scelte. Per lui la musica è poesia, amore per la bellezza, motore della propria vita. Negli anni ’70 il Rock, poi ascolta e legge di Jazz, infine l’America latina, dove vive per un breve periodo e poi frequenta, affascinato dalla musica, dalla storia e dallo studio delle civiltà precoloniali e delle radici africane, indelebili per i popoli delle Ande e dei Caraibi. Conquistato da questo miscuglio di razze, di suoni e di lingue, che interpreta come artefici della creazione di un sentimento nuovo di Musica e di Letteratura, capace di segnare i destini del mondo occidentale e non solo. E, last but not least, l'Afro latino con il jazz, una bomba di suoni e di emozioni che per lui “non ha uguali”. Innamorato di ciò, spende voglia ed emozioni che spera di trasmettere.

In onore e in occasione del 70° compleanno di Duke Ellington, Parigi organizzò un Birthday Party e questo concerto, tenutosi al Cabaret L’Alcazar, testimonia l’amore che non solo Parigi ma il mondo intero provava per l’indimenticabile Edward Kennedy “Duke” Ellington.         https://www.youtube.com/watch?v=GmxZ4tWod_Q

Leggi tutto
39 visitatori online
1 ospiti, 38 bots, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 61 alle 08:41 am
Mese in corso: 118 alle 12-01-2019 08:59 am
Anno in corso: 123 alle 11-30-2019 08:36 pm
Complessivo: 194 alle 10-19-2018 06:25 am