Clinton Fearon è nato nel 1951 vicino a Kingston, si è subito trasferito a Santa Caterina facendo poi ritorno nella città natale all’età di 16 anni e fondò la sua prima band, The Brothers. Errol Grandison, che per la prima volta incontrò Fearon con il suo gruppo The Brothers, gli offrì la possibilità di sostituire David Webber, come terzo membro dei The Gladiators. Si è unito al gruppo nel 1969, prima come cantante e poi come bassista e vocalist, dopo la partenza di Grandison e David Webber. Rimase con il gruppo fino al 1987, spesso apparendo come il leader di canzoni tra cui “Chatty Chatty Mouth”, “Rich Man Poor Man”, “Get Ready” e ” Let Jah Be Praised “. Durante questi anni, ha anche lavorato come session-man per una serie di artisti, tra cui Coxsone, Lee Perry, Joe Higgs, Yabby You, Joseph Hookim e Prince Tony Robinson.
Alla fine degli anni ’80, Fearon cominciò a sentirsi artisticamente appagato ed annoiato, dopo quasi due decenni a suonare con la stessa band. Così Fearon lasciò la band e si stabilì a Seattle, Washington. Il suo primo progetto negli Stati Uniti, The Defenders, ha avuto un discreto successo con l’EP “Rock Your Bones” pubblicato nel 1989. Il gruppo ha avuto però vita breve, sciogliendosi già nel 1992.
Nel 1994, Fearon riordinò la sua visione musicale formando The Boogie Brown Band. L’album di debutto del gruppo, “Disturb the Devil”, segna l’inizio della carriera solista di Fearon e presenta Barbara Kennedy alle tastiere, Lamar Lofton al basso, Girt Bolo alla batteria e John Saba alla chitarra. Nel 2008, Clinton Fearon pubblica Faculty Of Dub, in cui torna a suonare il suo basso dopo oltre venti anni.
Clinton Fearon divide ora il suo tempo tra Seattle e la Francia, e continua a girare con la Boogie Brown Band. Il suo album del 2012 Heart And Soul ha raggiunto il numero 20 del World Music Charts Europe nell’agosto 2012. Nel 2016 ha pubblicato l’album This Morning ed è uscito non più tardi di un mese fa Time, il singolo che ci andiamo ad ascoltare.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail