Toots Hibbert ricorda l’amico Bob Marley: “Esisteva tra noi un grande cameratismo, mi sentivo spesso con lui, negli anni ’70 I Maytals e gli Wailers erano sotto contratto con l’Island Records di Chris Blackwell.
Quando scrissi Redemption Song nel 1972 scalò subito le classifiche fino al numero uno. Bob mi disse che anche lui avrebbe fatto una Redemption Song. Lui usò un ritmo simile ma un differente testo. Ho amato molto la sua Three Little Birds e gli dissi che forse un giorno l’avrei cantata e, in effetti è pronta e l’ho fatta con suo figlio Ziggy Marley, spero sia disponibile quanto prima.”
Bob Marley, nato il 6 febbraio 1945, morì a 36 anni di cancro, l’11 maggio 1981. Hibbert racconta che la morte di Marley lo ha colpito grandemente :”Eravamo grandi amici e ognuno di noi cercava di motivare l’altro con le nostre parole. Mai siamo stati gelosi l’uno dell’altro. È stato scioccante per me la sua perdita, anche oggi dopo così tanto tempo. Era un grande cantautore, un grande artista, un’anima unica, un bravo rastafariano e, soprattutto, una brava persona”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail